info@cipnapoli.it

C.I.P. centro di ricerca e sperimentazione di nuove pratiche per la valorizzazione e riscoperta dell’identità del centro storico di Napoli attraverso l’educazione non formale e il turismo consapevole ed esperienziale propone:

 

Moduli formativi esperienziali e multidisciplinari per gli operatori del terzo settore

 

CURA

MusicArTerapia nella Globalità dei Linguaggi (metodo Stefania Guerra Lisi) – dal grembo alla nascita venerdì 28 giugno | 9.00-13.00
A cura di Irvin Luca Vairetti e Giulia Biancardi (Maestri di Strada e Centro MaMu)
ll laboratorio, nella sessione mattutina condotta dai MusicArTerapeuti Giulia Biancardi ed Irvin Vairetti, attraverso una breve descrizione teorica ed una parte esperienziale, introdurrà alla MusicArTerapia nella Globalità dei Linguaggi, accompagnando in un viaggio dagli “stili prenatali” fino alla nascita. Pertanto, il laboratorio sarà incentrato su attività espressivo-comunicative che, attraverso la musica e altri linguaggi artistici, favoriscano la cura del sé e del “grembo” sociale e, contemporaneamente, incoraggino le pratiche di integrazione.”
 
Presentazione del progetto Ascétate – (music-arte-teatro-educazione)
venerdì 28 giugno | 15.00 – 19.00
A cura di Irvin Luca Vairetti, Nicola Laieta, Ambra Marcozzi, Cira Maddaloni (Maestri di Strada e Progetto Axè Italia
Un laboratorio di formazione di educatori, operatori sociali, docenti e semplici appassionati di arte ed educazione. E’ incentrato su una dimostrazione di come attività espressivo-comunicative che, attraverso la musica nella globalità dei linguaggi e altri linguaggi artistici, favoriscano la cura del sé e del “grembo” sociale e, contemporaneamente, incoraggino le pratiche di integrazione.
Questo evento, in continuità col precedente laboratorio, è promosso dal progetto Ascétate come anteprima di un ciclo di seminari dedicati all’arte e all’educazione. Si inserisce nel progetto C.I.P. Napoli come attività interconnessa ma indipendente: per avere informazioni e iscriverti gratuitamente al seminario, puoi inviare una mail a trerroteteatro@gmail.com o telefonare al 320 216 6468 o 333 740 6409.
Per maggiori info: https://www.projetoaxe.org/progetti/progetto-ascetate-arteducazione-a-napoli/
https://www.maestridistrada.it/diario/view/300/dal-grembo-alla-nascita-musica-arte-teatro-educazione

 

 Consapevoli nella non violenza sabato 29 giugno | 9.00-13.00

A cura di Suryael Yoga School Napoli
Laboratorio teorico-pratico di consapevolezza psico-fisica per promuovere Ahimsa (primo degli Yama – osservanze nello Yoga degli otto passi) al fine di sviluppare ascolto empatico verso se stessi e verso l’altro utilizzando le tecniche del respiro (Pranayama), del respiro in relazione con la terra (sorreggersi, crollare, mollare), respiro posteriore e respiro condiviso. Attività pratica finalizzata allo sviluppo del contatto consapevole.
 
Il Suono ombelicale. sabato 29 giugno | 9.00-13.00
A cura di Nuova Orchestra Scarlatti
Un incontro dedicato alla pratica musicale come strumento di conoscenza di sé, di approfondimento del rapporto mente/corpo: esercizi vocali individuali alla ricerca del proprio ‘suono ombelicale’ prepareranno a un successivo momento in cui le varie voci ritrovate si fonderanno in una sonorità corale per un’intensa esperienza di condivisione. 
 
Teatro di Figura di comunità: tra narrazione e trasformazione [1° ciclo]
sabato 29 giugno | 15.00-19.00
domenica 30 giugno| 10.00-18.00 (con pausa pranzo)
A cura di Claudia Riccardo e Ciro Arancini
Il Teatro di figura è un linguaggio visuale con un valore metaforico ed evocativo: gestito con finalità educative, consente incontri autentici con l’Altro e col Sé e attiva piccoli ma importanti processi evolutivi. Il laboratorio prevede la costruzione di figure che rappresentino e raccontino il paesaggio umano esplorato e incontrato, partendo dalle suggestione dell’incontro con la città attraversata durante un’esplorazione urbana di apertura del laboratorio.
  

CAMBIAMENTO

 

Ch-Changes venerdì 12 luglio | 9.00-12.00  +  sabato 13 luglio | 10.00-13.00
A cura di Associazione Maestri di Strada
Il percorso laboratoriale sincretico tra linguaggi delle arti visive e del teatro ha alla base della sua struttura la trasmissione di conoscenze legate al lavoro in contesti cosiddetti “a rischio”. Attraverso l’esperienza del Bello le metamorfosi ambientali, sociali e personali assumono tratti sempre estremamente significativi. Corpo, colore e narrazione saranno al centro di due mattine dedicate alla rigenerazione del sé e della dimensione collettiva.
 
 
Rinascere dal degrado venerdì 12 luglio | 13.00-16.00
A cura di Respiriamo Arte
Il caso della Chiesa di Santa Luciella ai Librai abbandonata e chiusa al pubblico per decenni, sottratta al degrado non solo ripristinando la sicurezza dei luoghi e rendendola nuovamente fruibile al pubblico, ma valorizzandola come centro di inclusione sociale e nuovo attrattore turistico – culturale, anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.
 
Uno sforzo consapevole e costante. sabato 13 luglio|14.00-17.00
A cura di Suryael Yoga School Napoli
Seminario teorico-pratico sui concetti di Abyasa, Vairagya e Sankalpa, sforzo consapevole e costante e chiara direzione al fine della generazione di un cambiamento duraturo nel tempo.
Sarà condotta un’azione di brainstorming collettivo e focus laboratorio Segni Mossi Inspired (Musica, ritmo, movimento e tratto grafico) utilizzando il tratto creativo come testimone del cambiamento nel movimento.
 
I Battiti del Vulcano. sabato 13 luglio|14.00-17.00 
A cura di Nuova Orchestra Scarlatti
Un incontro sul ritmo vissuto come elemento dinamico per indirizzare il movimento verso obiettivi di trasformazione. Le percussioni si intrecceranno alla pratica yoga come elemento catalizzatore per poi coinvolgere i partecipanti nell’uso di semplici strumenti e far musica insieme nel segno del cambiamento.  
Teatro di Figura di comunità: tra narrazione e trasformazione [2° ciclo – descrizione v. modulo CURA]
domenica 14 luglio| 10.00-18.00 (con pausa pranzo)
A cura di Claudia Riccardo e Ciro Arancini

 

COME PARTECIPARE

 

Il progetto si propone come obiettivo generale di contribuire alla riqualificazione e alla valorizzazione di un’area del Centro Storico di Napoli e della sua comunità. La proposta di basa su un lavoro sinergico delle associazioni coinvolte che si esplica in azioni inedite di ricerca, sperimentazione sul campo e disseminazione di competenze attraverso l’integrazione e la sintesi delle diverse metodologie.
 
Gli incontri sono GRATUITI grazie al finanziamento ottenuto in seguito alla partecipazione al bando “Insieme, un Welfare di Comunità” realizzato dalla Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli in collaborazione con Fondazione con il SUD.
Le formazioni si svolgeranno in sedi diverse del centro storico che verranno comunicate ai partecipanti al momento dell’iscrizione.
È possibile partecipare sia ai singoli moduli, sia all’intero percorso formativo.
Sarà rilasciato un attestato di partecipazione agli incontri che sarà consegnato durante un evento speciale. Vi comunicheremo la data nei prossimi mesi.

COME ISCRIVERSI

 

Il percorso è a numero chiuso.  Per prenotare la presenza al singolo modulo o all’intero percorso scrivi alla e-mail info@cipnapoli.it indicando:

 – NOME

– COGNOME

– DATA DI NASCITA

– COMUNE DI RESIDENZA

– PROFESSIONE/STUDI

– N° TELEFONO PER COMUNICAZIONI

Ti aspettiamo!

C.I.P. Napoli è formato da: Suryael Yoga School Napoli, Respiriamo Arte, Parti Solutions, Maestri di Strada, Nuova Orchestra Scarlatti

Chiudi il menu
×